5260 visitatori in 24 ore
 207 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro





Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Il fu Mattia Pascal

"Il fu Mattia Pascal" è un celebre romanzo di Luigi Pirandello che apparve dapprima a puntate sulla rivista (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Massimiliano Moresco

Io e la mia ombra Introspezione
Fummo silenzi ostili
e tu su me,
ombra avvinghiata,
armatura sventrata
per poco avvolgesti i miei canti.

Fosti un corno che fiutava l'aria
ed ogni fiato seminava furia
dov'io mangiai di sbieco
la valvola della tua anima svuotata.

Lasciasti belle ferite però,
illuminate come quelle pulsazioni
in grado d'alimentare
l'ostracismo verso noi stessi.

Mai facesti sapere il motivo
per cui il mio carapace
apparve così lucido
forse per non avere appigli
coi quali dilaniare me stesso.


Massimiliano Moresco 25/08/2014 10:56| 10| 2024

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


 
Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«eterno dilaniarsi tra l'essere e l'esistere in questi versi di una poesia che coglie l'intimo sfogo del nostro eccellente poeta. Un genio che nella sua visione della vita approda a uno spleen che fa di lui un vero 'ribelle'»
Merlino (27/09/2016) Modifica questo commento

«forse la fine di un amore ed i sapori che lascia, le ferite, le erbe taglienti che hanno segnato la pelle. Sofferta»
Club ScrivereStefano Canepa (28/08/2014) Modifica questo commento

«"Silenzi ostili" "ombra avvinghiata", ferite... sembra di assistere ad una battaglia, guerriero nero contro guerriero bianco, un inizio quasi claustrofobico con quell'ombra addosso che non molla, ma dopo essersi azzuffati riprende il dialogo e il tono diventa quasi da amici "ne lasciasti di ferite eh?"
Dualismo coabitativo spesso difficile specie se all'interno della stessa corazza! Very good»
Club ScrivereCarla Colombo (25/08/2014) Modifica questo commento

«Un tema difficile e complesso, introspezione molto profonda e conflittuale, l'ombra di noi stessi, ciò che siamo e vorremmo (o dovremmo? ) essere o apparire. In fondo il nostro "io " è quello che più ci fa soffrire molto spesso. Una gran bella poesia»
Club ScrivereFranca Donà astrofelia (25/08/2014) Modifica questo commento

«Una battaglia silenziosa e sofferta quella con il proprio io: una battaglia che esilia pur di carpire l’essenza del proprio essere. Un conflitto lucido per non annullarsi durante la ricerca.»
Claretta Frau (25/08/2014) Modifica questo commento

«Coesistere con qualcosa che ci opprime con la sua presenza muta e inquietante, ma necessaria è come vivere in una prigione. In questi versi vedo quest'ombra come il ricordo di qualcosa che non si riesce a staccare dalla propria memoria e che continua a seguirci ed a tormentarci.
Da un altro punto di vista, quest'ombra è quel lato della nostra anima che sembra non obbedire alla nostra volontà e vive di una vita propria che, spesso, sembra andare contro di noi.
Versi che inducono in molte riflessioni.»
Azar Rudif (25/08/2014) Modifica questo commento

«Io interpreto questo: ho un sopranome " tartaruga rossa" rossa per i miei capelli datomi dagli amici d'infanzia... tartaruga perché la mia natura è, non ostante un flebile corpo da comune mortale, mi faccio scudo della corazza, questo non significa essere meno vulnerabili, ma proteggere l'anima per farla vivere fin che si può. Ci metto spesso l'anima, nelle cose che faccio e nelle persone che amo il discapito è rimanerne feriti quando si crede troppo o ci si aspetta troppo da quello o da chi in cui si crede e ci delude, questo fa male. Un guscio che protegge e ripara a me serve anche se non è una soluzione.»
Club Scriverepiera tola (25/08/2014) Modifica questo commento

«Tema complesso, sofisticato, forse spinoso per questo, un po' spaventevole; l'ombra come metafora del corpo e viceversa, la proiezione della propria coscienza sulla realtà visibile circostante, oppure l'incarnazione, l'idea della coscienza che prende una forma ed una dimensione corporea; piaciuta moltissimo, fiocco rubicondo!»
andrea ristori (25/08/2014) Modifica questo commento

«Continua Massimiliano in questo percorso vero ed un po' dilaniante nel saper scorgere le nude verità che si nascondono nel proprio essere... pure in quell'ombra che mai si stacca.
Un rapporto conflittuale fatto di involontari silenzi e di mute urla provocate dall'incapacità di imporsi e vincere di fronte alla lucida opacità dei nostri giorni.»
Club ScrivereRiccardo Ruschetti (25/08/2014) Modifica questo commento

«Mi sembra di capire che in queste efficaci frasi ci venga proposta l'eterna contraddizione dell'uomo tra la logica del pensiero e le pulsazioni dell'anima. Spesso una prevale sull'altra creando sensazioni che a volte ci appagano mentre in altre ci logorano l'esistenza. Sempre molto capace l'autore nel creare al lettore interesse e stimolo alla riflessione.»
Club Scrivererita iacobone (25/08/2014) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:

smiley Così l'ho compresa io,ciao. (rita iacobone)

smiley Piaciuta e votata. Bravo (Stefano Botti)

smiley Vai Max...vai così che vai bene!!"S"!ciao (Riccardo Ruschetti)

smiley Un invito alla riflessione, sempre più psicologo. (sergio garbellini)

smiley un rapporto conflittuale con se stesso viene a (elena rapisa)

smiley a galla e pur analizzandolo profondamente (elena rapisa)

smiley rimane insoluto e ombroso. In vitale conflitto (elena rapisa)

smiley Sofisticata davvero questa poesia, maestria (pier quirica tola)

smiley di versi segnalo. (pier quirica tola)

smiley Poesia dai versi originalissimi, profondi,sembrano (Sara Acireale)

smiley come marmo lavorato da un bravo scultore S******** (Sara Acireale)

smiley conflitto con se stesso espresso attraverso una (Grazia La Gatta)

smiley lotta con la propria ombra. Bella e originale.Ciao (Grazia La Gatta)

smiley Bellissima i miei sinceri complimenti! (Claretta Frau)

smiley Mister... (Elle)

smiley delle tue è quella che preferisco finora, bella! (astrofelia franca donà)

smiley Grande interpretazione poetica f+s Grande ciao (Francesco Rossi)

smiley Hanno già detto tutto...dico solo grande crescita (Catia Dinoni)

smiley sia nella forma che nell'espressività del testo (Catia Dinoni)

smiley Dual boy black 'n white U'r great! (Carla Colombo)

smiley Ooooohhhhh! (Gentiana Marika)

smiley wow! questa mi ha trascinato con se' ..... (Fiammetta Campione)

smiley CAPOLAVORO (omissam)


Amazon Prime

Link breve Condividi:


Introspezione
Svuotato
Senza titolo
Piccolezza
Devoto
Ghiaccio
Decoro
Allarme!
Mi adombro
Soliloqui
Becco giallo
Squittio
Taglia e cuci
Senza titolo
Mantide
Fungo atomico
Scusate
Frumento
Fuori dal coro?
Senza epilogo
Anfratti
Salita
Guardami
Frigido
Procrastinare
Derisione
Noumeno
Consumo
Frecce
Grigiore
Pendenze
Alzati!
Fede
Patti scellerati
Commiato
Fobia
Un nemico
Io e la mia ombra
Inetto
Retine
Raccomandata al cuore (senza ricevuta di ritorno)
Grondare
Solo
Mi presento
Destino
Retina
Crisalide
Ho pianto il cielo
Sedazione, possibilmente profonda
Fuga dalla libertà
Ozio
Diario della follia
Quel bisogno
Reti
Pioggia
Non sono il benvenuto
Decantazione
Sono amaro
Senza me
Io e la "poesia"
Ho un principio d'incendio
Es, io, noi
Bignè
Compro a rate
Io sono (noi siamo?)
Cannocchiale
Occhi sul mondo
Eterna sconfitta
Ombra
Maledetta bolla di sapone
Ho bisogno di una strizzacervelli?
Introspezione
Sprofondo nel profondo
Sono cera di candela
Tremo di folgori
Il mio successo
Liquefatto
Esistenza proteiforme
Genufletto la crisalide
Lo dice Nietzsche
Depressione seconda parte
Parole dure come nocche
Iniettandomi nel non senso dell'esistenza
Reparto psichico
Magma
M'illumino d'incenso
Depressione
Voglio strisciare
L'accecante celestiale
Sorrido ora
Lieve
Grembo animale
Pietra elastica
Caos e ordine

Tutte le poesie



Premio Scrivere 2013
Diversamente abile Oltre la porta (Riflessioni)
Stella Tema libero

Massimiliano Moresco
 I suoi 2 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Voci (08/01/2015)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Microchip (27/03/2015)

Il racconto più letto:
 
Voci (08/01/2015, 575 letture)


 Le poesie di Massimiliano Moresco



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it